master

Ossidi di azoto

I campionatori passivi per la misura degli ossidi di azoto forniscono indicazioni circa la presenza di specie osisdate dell'azoto e, in particolare, di monossido di azoto Il campionatore va utilizzato abbinato al campionatore per la determinazione dell'NO2 e permette di effettuare valutazioni sulla prsenza di fonti di emisisone. I campionatori per misure di lungo periodo sono costituiti da fiale in propilene di 9 cm di lunghezza. Ad un'estremità è collocato un filtro impregnato di PTIO che trasforma l'NO in NO2, determinabile quindi grazie ad un secondo mezzo absorbente impreganto di trietanolammina (TEA). Il prodotto della reazione viene determinato analiticamente in spettrofotometria con il metodo di Saltzmann.

NOx
NOx Graph

Info e tecniche

Scheda tecnica
Tasso di campionamento 0.734 ml/min at 20oC with membrane
Range di utilizzo 1 - 200 µg/m3
Durata esposizione 1 - 2 settimane
Limite di rilevabilità 1 µg/m3 per esposizione di 2 settimane
Influenze esterne Vento: < 10% fino a 4-5 m/s
Turbolenze da traffico (uso di membrane)
Temperatura: assenti tra 5 e 40°C
Umidità: assente tra 20 e 80%
Incertezza estesa* 33.7 % a concentrazioni di 1-30 µg/m3

Pubblicazioni

U. Pfeffer, T. Zang, E.-M. Rumpf, S. Zang, 10. Calibration of diffusive samplers for nitrogen dioxide using the reference method – Evaluation of measurement uncertainty. Gefahrstoffe - Reinhaltung der Luft 70 (2010) Nr. 11/12 M. Hangartner, 2000. Limits and advantages of diffusion sampling in ambient air pollution monitoring Swiss Federal Institute of Technology, Zurich, Switzerland 7th International Conference on Atmospheric Science and Applications to Air Quality 31 October – 2 November 2000, Taipeh, Taiwan

You are viewing the text version of this site.

To view the full version please install the Adobe Flash Player and ensure your web browser has JavaScript enabled.

Need help? check the requirements page.


Get Flash Player